Lanciano, aspettando (Con)Fusioni

aspettando-confusioni

Tre location per cinque progetti fotografici diversi, in attesa dell’appuntamento con (Con)Fusioni, l’inusuale mostra sull’incompiuto del 23-24-25 maggio.

Mercoledì 14 si inzia con Symbiosi, giovedì 15 si prosegue con la mostra fotografica “Fantasmi contemporanei” di Pamela Testa, per terminare venerdì 16 con “Fusioni fotografiche” al Circolo Pickwick

Giovedì 15 maggio ore 18.00 presso Musica & Libri in via Abruzzi 33 si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica FANTASMI CONTEMPORANEI di Pamela Testa.

Fantasmi Contemporanei vuole dare luce ad una generazione che negli ultimi anni in Italia è costretta a vivere la propria esistenza nell’ombra. Disoccupati, e se occupati, con tipologie contrattuali irregolari, i trentenni sono invisibili allo Stato, perennemente in cerca di lavoro, obbligati ad accettare lavori in nero, costretti a vivere con i propri genitori o a farsi aiutare economicamente, impossibilitati ad avere una propria indipendenza e a crearsi una propria famiglia. I trentenni oggi vivono nel limbo tra l’essere e il non essere, quasi come dei fantasmi. Le 8 foto raccolgono le immagini di alcuni di loro nelle proprie camere da letto, luogo dove iniziano e finiscono le giornate alla ricerca di una identità.

Venerdì 16 maggio alle 19.00 presso il Circolo Pickwick di via Piave: FUSIONI FOTOGRAFICHE con in esposizione:

LA DONNA – Trilogia del nero (2013)/Trilogia del bianco (2011) di Liberty Project (Antonella Antinucci & Nina Kanchura)
LA CASA (VUOTA) di Vuoti a rendere (Enzo Francesco Testa, Paola Pavoni, Patrizia Chiatti, Roberta Ortolano)
HIC ET NUNC di Agnese Casolani & Sarah De Cesaris. La mostra durerà fino al 31 maggio

LA DONNA è un’acuta osservazione sulla condizione femminile, interpretata da Antonella Antinucci e Nina Kanchura, due artiste che si alternano nei contributi ideativi di pose, performance, interpretazione concettuale e scatto fotografico, prediligendo la fotografia civile. Con la Trilogia del nero le artiste mostrano l’immobilità attuale di una donna che non si è ancora realmente ribellat alla discriminazione sociale e all’amore malato. Nella Trilogia del bianco le donne si illudono di aver raggiunto la parità dei ruoli o di aver trovato l’amore vero, ma il cambiamento è apparente.

LA CASA (VUOTA)
Vuoti A Rendere è un gruppo di ricerca nato dalla volontà di creare intorno a un progetto condiviso l’incontro tra linguaggi diversi, quello dell’immagine e quello della parola, restituendo nella complessità e molteplicità dei punti di vista una visione comune. Ne fanno parte: Enzo Francesco Testa, Paola Pavoni, Patrizia Chiatti, Roberta Ortolano.

HIC ET NUNC
Con la loro mostra fotografica Agnese Casolani e Sarah De Cesaris propongono il misterioso incontro tra l’incontro tra mistero, romantica decadenza e raffinato estetismo con la fotografia sociale.

Fonte:LancianoNews.net

Leggi tutte le news della categoria : Eventi sul territorio